Se il chicco di frumento

123 Copie all’obiettivo
34 Giorni Rimasti

Storia vera di speranza oltre la morte prenatale

“Potrei definirlo un saggio autobiografico in quanto – partendo dalla tragica esperienza di aborto spontaneo che ho vissuto con mio marito nel 2012 – spiego come si sentono una donna ed una coppia cattolica al cospetto di un simile dramma e come si può vivere ed affrontare con le armi della fede. Tutto questo narrando le vicende personali ma estendendo poi lo sguardo a chiunque abbia attraversato o stia attraversando la stessa terribile esperienza, avanzando infine svariate proposte pratiche affinché la cultura prenatale sia maggiormente presente nella società, dando un forte segnale di speranza … con un finale decisamente splendido, quasi miracoloso!”

IL COSTO DI UNA SINGOLA COPIA È DI 12 EURO

COME FARE IL PRE-ORDINE: CLICCA QUI

Commenti

16 risposte a “Se il chicco di frumento”

  1. Avatar Stefania Venturino
    Stefania Venturino

    Il tema è di grande interesse e importanza

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Ti ringrazio, Stefania! È proprio parlandone che daremo la giusta importanza a tutti i bambini non nati e alle loro famiglie. La diffusione di questa tematica è fondamentale e siete proprio voi a potermi aiutare in questo perché da sola posso fare poco ma INSIEME possiamo fare davvero qualcosa di grande e di nuovo: dar voce a tutti i bambini non nati!

  2. Avatar Franca Erroi
    Franca Erroi

    Penso di regalarlo a mia nuora che ha perso un bimbo in modo spontaneo.L’anno seguente è nata una bimba.
    Spero possa essere d ‘aiuto non per rimarcare un dolore ma per dargli un senso.

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Buon giorno Franca, lo scopo del libro è proprio questo: infondere speranza e coraggio che il Buon Dio non ci lascia mai nel dolore e, soprattutto, mai soli!

  3. Avatar M. Teresa Carrucciu
    M. Teresa Carrucciu

    Ho rivissuto i miei pensieri
    Grazie per la condivisione
    Spero arrivi a più persone possibile

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Grazie per l’empatia e la condivisione, uno degli scopi del libro è proprio questo: parlarne, parlarne parlarne affinché si diffonda quella che definisco “cultura prentale”.

  4. Avatar Maria Ausilia(a casa mi chiamano Mariuccia).
    Maria Ausilia(a casa mi chiamano Mariuccia).

    Grazie Fabrizia per aver condiviso la tua esperienza

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Ti ringrazio Mariuccia, insieme stiamo portando avanti un grande progetto per il bene dei bambini non nati e delle loro famiglia. Inviata altre persone a fare come te!

  5. Avatar Mimma Freschi
    Mimma Freschi

    Penso sia un buon libro che mette in evidenza i valori cristiani, l importanza delle vita nel grembo materno, un aiuto a chi ha vissuto l esperienza di un bambino mai nato e un aiuto a chi deve superare questa esperienza e a chi ha vissuto la perdita di un bambino in stato di gravidanza avanzato. Quando si vive la perdita di un bambino di un figlio rimane sempre un vuoto nel cuore.

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Grazie Mimma per la recensione e la fiducia, fa bene al cuore

  6. Avatar Antonella Ghisleni
    Antonella Ghisleni

    Cara Fabrizia ti auguro con tutto il cuore di raggiungere il tuo sogno… Un abbraccio forte Antonella.

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Ti ringrazio cara Antonella!

  7. Avatar Annarita Coscione
    Annarita Coscione

    Condiviso da Padre Andrea

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Grazie Annarita, sono grande amica di Padre Andrea, apprezzo tanto il suo aiuto e la ringrazio per essersi fidata ed aver pre-ordinato nel primo giorno.

  8. Avatar Michel Loi
    Michel Loi

    Per conoscere sempre più il senso cristiano della sofferenza umana.

    1. Avatar Fabrizia Perrachon
      Fabrizia Perrachon

      Grazie caro Michel, il primo a pre-ordinare addirittura da Lourdes … sei un vero amico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il progetto

“Come si sente una donna (e una coppia) al cospetto del dramma della morte prenatale? Come si può vivere ed affrontare il mistero di un tale dolore? Questa testimonianza allarga lo sguardo su chiunque abbia attraversato, o stia attraversando, la stessa terribile prova per portare comprensione, empatia, fiducia. Fabrizia Perrachon, raccontando in prima persona la sua esperienza diretta, propone anche delle vie affinché venga costruita una cultura prenatale, soprattutto nei contesti cristiani, per dare un segnale forte di speranza, per non lasciare sole le persone, per affermare al mondo che la vita ha un valore ineluttabile sin dal principio.”

Autore

Fabrizia Perrachon

(Torino, 1984). Dopo la Laurea in Lettere Moderne ha lavorato per diverse multinazionali e conseguito il Master in Risorse Umane presso la Business School de “Il Sole 24 Ore”. Moglie, mamma e lettrice liturgica, porta avanti il suo apostolato unendo fede e scrittura.